Non è in discussione il salvataggio di una banca (CaRiGe) che di norma è cosa buona e giusta se non altro perché si mettono al riparo i soldi di tutti.

Non è in discussione il fatto che se ci sono state delle cattive gestioni sarà opportuno e necessario che venga pagato pegno.

Quello che fa girare gli zebedei è questa manfrina per la quale “il mio salvataggio è diverso dal tuo”.

Noi abbiamo fatto bene: tutto il meglio possibile

Tu avevi fatto male: tutto il peggior male possibile.

E giù un profluvio di dichiarazioni capziose al limite del ridicolo, di prese di posizione antitetiche e antagoniste che nemmeno le curve più ultras si peritano di esprimere quando c’è da insultare gli avversari.

Quelli di prima che, con qualche ragione, gli mettono il dito nell’occhio.

Quelli di adesso che improvvisamente si accorgono di quanto dura e diversa sia la realtà rispetto al mondo dei sogni che avevano profuso a piene mani.

Per la qual ragione se la stanno facendo addosso dato che la loro credibilità e il conseguente consenso sta cominciando a traballare.

Ma datevi tutti una calmata: siate soprattutto più seri.

Franco Vianello Moro