Dopo l’ennesima batosta elettorale che “chiude” il trittico iniziato con l’esito Referendario, in attesa di un ripensamento che viene sempre rinviato fra tatticismi e riposizionamenti del tutto ininfluenti e persino esiziali, un’anima geniuinamente di centrosinistra prova a dare una scossa e a risvegliare le coscienze dal torpore che le attanaglia.

Rep

Non bisognava arrivare fin qui per capire l’emergenza. La campana a morto per l’Occidente e il campo della liberal-democrazia era suonata con l’elezione di Trump, che non ha avuto nessuna lettura adeguata