“All’insicurezza dovremo abituarci. Fa parte integrante della civiltà. E’ la sfida per il fututo che potremo
accogliere se, piuttosto che pretendere di immunizzarci dai pericoli che vengono dall’esterno, sapremo
procedere insieme, non come rigide monosfere, ma come parti di schiume che sanno coesistere”
Peter Sloterdijk – La società schiumosa, LA LETTURA 6 dicembre 2015

“Formare comunità di destino in gruppi identitariamente deboli è un compito difficile, dal momento che sono
necessarie grandi narrazioni capaci di interagire con l’uomo contempraneo in modo coinvolgente, senza
risultare elitarie o lontane”
Stefano Gnasso – Existential MARKETING

“C’è un’altra questionne fondamentale: dobbiamo attivare un grande circuito di democrazia dal basso. Il
cittadino non può partecipare solo dicendo su Twitter che tutto fa schifo; dev’essere chiamato in prima
persona a decidere il destino del suo quartiere, della scuola di suo figlio. Deve diventare parte di una
gigantesca rete di partecipazioe democratica”

Qui l’articolo di Dino Bertocco

Sentiment democratico